Servizio Scuolabus Crespano del Grappa

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO SCUOLABUS di Crespano del Grappa

ARTICOLO 1
Utenti del servizio
Il comitato per il trasporto scolastico garantisce, tramite la ditta Autoservizi Massari, il servizio di trasporto scolastico dal lunedì al sabato, tranne che per i rientri pomeridiani alla scuola primaria.
Il servizio di trasporto scolastico è rivolto agli alunni della Scuola d’Infanzia e Primaria di Primo Grado che frequentano le scuole del territorio, secondo il calendario annualmente stabilito dal Ministero della Pubblica Istruzione, articolandosi su orari antimeridiani e pomeridiani;

ARTICOLO 2
Organizzazione del Servizio
I percorsi, le fermate e gli orari vengono determinati annualmente, prima dell’inizio dell’anno scolastico, nel Piano Annuale del servizio, approvato dal comitato per il trasporto scolastico.
Nella predisposizione del piano annuale si terrà conto della migliore funzionalità ed efficacia del servizio ai fini di soddisfare le domande di iscrizione nel maggior numero possibile. Gli itinerari verranno articolati esclusivamente secondo percorsi che si estendono lungo le strade pubbliche o di uso pubblico non potendosi svolgere su strade private o comunque in situazioni pregiudizievoli per la sicurezza degli utenti e/o dei mezzi di trasporto.
La fermata prevista dovrà essere la medesima per la salita e discesa del bambino.

ARTICOLO 3
Responsabilità delle famiglie

La responsabilità dell’autista è limitata al trasporto dei bambini, per cui una volta che essi siano scesi alla fermata stabilita, l’attraversamento della strada e/o il percorso fermata scuolabus – casa non potrà costituire onere a suo carico.
E’ obbligatoria la presenza di un maggiorenne incaricato dalla famiglia alla salita e alla discesa dallo scuolabus dell’alunno.
La conduzione del minore dall’abitazione alla fermata dello scuolabus e viceversa è di competenza della famiglia che si assume tutte le responsabilità. Non può essere attribuita all’autista alcuna responsabilità per fatti accaduti durante detto percorso.

Nei confronti dei bambini trasportati l’accompagnatore avrà le seguenti funzioni:
– cura le operazioni di salita e discesa dei bambini dello scuolabus
– cura la consegna dei bambini della scuola dell’infanzia agli insegnanti o al personale ausiliario, al ritorno cura il loro ritiro, con modalità da determinare in accordo con la scuola in modo da evitare situazioni di pericolo o disservizi
– sorveglia i bambini durante il percorso dello scuolabus, avendo cura di evitare tutte le situazioni che possono ledere la sicurezza dei bambini stessi
– il bambino della scuola dell’ infanzia dovrà essere consegnato ai genitori o a un maggiorenne delegato per iscritto dagli stessi famigliari, nel caso non fosse presente nessuno di questi alla fermata il bambino non verrà fatto scendere e saranno contattati telefonicamente i genitori
– il bambino della scuola primaria sarà fatto scendere alla fermata stabilita e sarà a carico dei genitori assumersi la responsabilità del percorso fermata scuolabus – casa
– pei i bambini della scuola dell’infanzia avvisare telefonicamente l’accompagnatore che non si può essere presenti alla fermata

ARTICOLO 4
Modalità di utilizzo del servizio-comportamento a bordo

1.Nell’orario di servizio, gli autisti sono tenuti a trattare gli utenti con rispetto e cortesia.
2.Durante la permanenza sugli scuolabus gli alunni devono:
– mantenere la fila fino allo scuolabus e sedersi sul posto assegnato
– stare sempre seduti fino alla propria fermata
– non sporgersi dai finestrini e non gettare oggetti
– non danneggiare i sedili o altre parti dello scuolabus
– mantenere un comportamento corretto, evitando di dare disturbo al conducente
– evitare atti che possano comportare pericoli per sé e per gli altri
– tenere un comportamento rispettoso degli altri utenti, evitando atteggiamenti prepotenti o maleducati
– evitare schiamazzi
– ascoltare e rispettare la disposizione del conducente
– fare attenzione alla strada quando si scende dall’autobus
3.In caso di comportamento scorretto, il responsabile del servizio che ne venga a conoscenza segnalerà per scritto il fatto ai genitori dell’utente e al preside della scuola.
4.In caso di ripetizione dei comportamenti scorretti, ferma la responsabilità civile a carico dei genitori ai sensi di quanto previsto all’articolo 2048 del codice civile, l’alunno verrà temporaneamente escluso dal servizio, con atto scritto e comunicato ai genitori, a decorrere dal secondo giorno successivo al ricevimento della comunicazione; in questo caso non si effettuerà alcun rimborso della tariffa pagata.
5.Danni causati agli automezzi o agli altri utenti o a terzi a causa del comportamento scorretto degli utenti minori saranno risarciti dai genitori degli utenti colpevoli.

ARTICOLO 5
Modalità di pagamento della tariffa 

Il pagamento dovrà essere effettuato entro il giorno 10 di ogni mese in busta chiusa inserendo l’importo esatto e il tesserino consegnato a inizio anno.

ARTICOLO 6
Mancato pagamento

1.Il mancato pagamento della tariffa comporterà la sospensione del servizio, con atto scritto e comunicato ai genitori, e alla direzione scolastica a partire dal primo giorno del mese successivo.
2.Non avranno comunque diritto ad usufruire del servizio gli utenti che non siano in regola con il pagamento delle quote relative all’anno scolastico precedente.

ARTICOLO 7
Contatti

La ditta Massari è a disposizione per eventuali problemi e chiarimenti. Tel. 042353034

Se viene smarrito il tesserino consegnato all’inizio dell’anno scolastico ci si deve rivolgere alla ditta Massari per la sostituzione. Questo comporterà un costo pari a € 5,00.

Tiso Diana tel. 0423-53093
De Ross Federica tel. 0423-539172

Rette trasporto scolastico Crespano 2016/17

TARIFFA DELLA RATA MENSILE ANNO SCOLASTICO 2016/2017 PER IL TRASPORTO SCOLASTICO DEL COMUNE DI CRESPANO DEL GRAPPA

La tariffa della rata mensile per l’anno scolastico 2016-2017 è così definita:

ALUNNI SCUOLA PRIMARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO E SCUOLA DELL’INFANZIA:

  • 1 figlio: euro 50,00 mensili per i mesi di Ott.-Nov.-Dic.-Gen.-Feb.;
  • 2 figli: euro 90,00 mensili per i mesi di Ott.-Nov.-Dic.-Gen.-Feb.;
  • 3 figli: euro 130,00 mensili per i mesi di Ott.-Nov.-Dic.-Gen.-Feb.;
  • uso del trasporto una volta al giorno: euro 30,00 mensili per i mesi di Ott.-Nov.-Dic.-Gen.-Feb.;

A Marzo 2017 sarà comunicato l’eventuale importo da pagare a saldo entro il 30 Aprile 2017.

Il pagamento deve essere effettuato direttamente alla ditta MASSARI Giorgio tramite i vostri figli.
Il pagamento di ciascuna rata mensile deve essere effettuato entro i primi tre giorni feriali del mese. I soldi dovranno essere consegnati in busta chiusa, specificando sull’esterno il nome del bambino. La busta dovrà contenere la tessera personale sulla quale la ditta MASSARI apporrà un timbro per ricevuto pagamento, dopodichè sarà restituita agli interessati.
Con l’occasione porgiamo cordiali saluti.

IL COMITATO GENITORI
TRASPORTI SCOLASTICI